Baby lifeguard

Il bagnino più piccolo del mondo si chiama Samuele Di Santo, è il figlio del titolare di Lifeguard – La Compagnia del mare, e fin da quando aveva quattro anni è in grado di muoversi con sicurezza in acqua e addirittura portare da solo un pattino a remi!

Dal 2013 è lui la mascotte dell’iniziativa Papà ti salvo io ideata dalla Società Nazionale di Salvamento, che ogni anno con La Compagnia del Mare portiamo sulle spiagge per dare il buon esempio ai bambini e istruirli sulla sicurezza in mare. Nel corso di questi eventi dedicati, i nostri esperti Istruttori e Bagnini di Salvataggio coinvolgono i bambini in una serie di attività ludiche e informative. Spiegano loro le regole per una balneazione sicura ed effettuano dimostrazioni e simulazioni di soccorso in mare, che prevedono l’uso delle più moderne attrezzature di salvataggio.

L’idea alla base del progetto è che, attraverso questa esperienza formativa, i bambini possano imparare divertendosi il rispetto delle norme di sicurezza balneare e ambientale e trasmetterle anche ai loro familiari. Il gioco intende creare nei bambini una cultura del mare, in modo da renderli responsabili per sé stessi e per gli altri, diventando dei baby lifeguard.


Le 10 regole d’oro pensate per insegnare la sicurezza in acqua ai bambini

  1. Se non sai nuotare non entrare in acqua al di sopra della cintura.
  2. Non entrare in acqua dopo una prolungata esposizione al sole.
  3. Non nuotare mai da solo e resta sempre all’interno della zona riservata alla balneazione.
  4. Non continuare a nuotare quando sei stanco. Riposati sul dorso e poi vai verso riva. Se hai bisogno, non esitare a chiedere aiuto! Non allontanarti dalla riva, ma nuota parallelamente alla costa!
  5. Evita di tuffarti quando non conosci il fondale, può essere pericoloso!
  6. Non provare mai l’apnea se non c’è qualcuno a sorvegliarti! Evita l’iperventilazione prima.
  7. Proteggi la pelle dal sole con creme resistenti all’acqua.
  8. Se c’è la bandiera rossa e le condizioni marine sono pericolose, non entrare in acqua.
  9. Non raccogliere siringhe od oggetti taglienti sulla spiaggia, segnalane la presenza al tuo bagnino.
  10. Dopo aver scoperto quale meraviglia sono gli animali del mondo sommerso, lasciali vivi e liberi di nuotare nel loro ambiente.

Vi invitiamo a seguire i nostri aggiornamenti per saperne di più e conoscere le prossime date delle iniziative dedicate ai piccoli lifeguard.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.